Categorie
News

Circoli e green pass

Ai sensi dell’art. 3 del DL 23/7/21 n. 105, a far data da oggi, in zona bianca l’accesso a:

a) servizi di ristorazione svolti da  qualsiasi  esercizio per il consumo al tavolo, al chiuso; 

b) spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi; 

c) musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre; 

d) piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso; 

e) sagre e fiere, convegni e congressi; 

f) centri termali, parchi tematici e di divertimento; 

g) le attività al chiuso di centri culturali, centri sociali e  ricreativi, e le relative attività di ristorazione;

è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle “certificazioni verdi COVID-19”.

Può ottenere la “Certificazione verde COVID-19” (nota come “green pass”) la persona che è stata vaccinata contro il COVID-19, ne è guarita, oppure ha ottenuto un risultato negativo al test. 

Le disposizioni però non si applicano ai soggetti che ne sono esentati sulla base di idonea certificazione medica.

La frequentazione di attività all’aperto non prevede green pass.

All’associazione non è richiesto di controllare il risultato del test o la ricevuta della avvenuta vaccinazione, ma solo e soltanto di verificare il green pass. È possibile farlo con la app “Verifica C19”.

Ogni socio, anche i volontari ed i componenti del consiglio direttivo, devono essere muniti di green pass per partecipare alle attività istituzionali.

Categorie
News

La ripresa delle attività

Dal primo luglio possono essere riattivate le attività istituzionali, con i divieti e le prescrizioni previsti – uso della mascherina, divieto di assembramento etc.